ANCCEM Italian spring manufacturers association


Via Cipro, 1
Brescia - BS
Italy (25124)
Tel: +39 030 2219 3270
Fax: +39 030 2219 3202
Persona di riferimento:
Secretariat
Dettaglio news

Anccem (Associazione Mollifici Italiani): Silvestri è il nuovo Presidente


Pubblicata il: - 29/05/2018 Autore: Dell'Oro, Management
Anccem (Associazione Mollifici Italiani): Silvestri è il nuovo Presidente

Si è svolto a Stresa venerdì 25 maggio il settantanovesimo convegno nazionale dei mollifici italiani che ha eletto Francesco Silvestri, titolare del Mollificio ISB, nuovo Presidente dell'Anccem, dopo 10 anni in cui l'associazione è stata guidata da Angelo Cortesi (Co.El. srl).
La giornata si è aperta con una sessione privata durante la quale è stato approvato il bilancio preventivo 2018.

A seguire, un'interessante analisi del comparto presentata dal Prof. Gianfranco Tosini, in cui è emerso che il settore dei mollifici italiani tiene, e tiene bene. In tutta la filiera, il comparto dei mollifici è l'unico che attualmente è tornato ai livelli pre-crisi. L'occupazione negli ultimi 10 anni è salita del 10%, il fatturato del 13%, il valore aggiunto del 30%.

L'ospite della giornata è stato il Prof. Mario Gibertoni (Presidente Gruppo Studio Base), guru dell'industry 4.0, che ha spiegato in maniera semplice ai mollifici presenti le leggi fondamentali cui si basa questa nuova filosofia aziendale. Ecco un link con le slide.

Successivamente Cortesi ha ripercorso il proprio mandato evidenziando lucidamente successi e insuccessi: “Quando fui eletto il 31 gennaio 2008 la crisi internazionale era alle porte e non è stato facile. Ho incentrato la mia Presidenza sul fare gruppo, conoscerci, ricordando sempre che “competitor” significa “correre assieme per”. L'etica aziendale e il welfare sono stati tra i miei punti saldi, così come la formazione, i corsi e le missioni imprenditoriali all'estero e in Italia.”

Il nuovo Presidente Silvestri, eletto all'unanimità, dopo aver ringraziato Cortesi consegnandogli una targa, ha precisato che la sua mission sarà quella di rinnovare l'associazione stessa aumentando la partecipazione degli associati: “Solo così non disperderemo tutto il lavoro che è stato fatto in questi anni, e avremo più peso anche nei consessi internazionali, cruciali nei prossimi anni.”



La giornata è proseguita con un pranzo e una gita in motonave sul Lago Maggiore e una cena di gala.