UDIB Italian Union of Fasteners Distributors


Via Privata Giovanni Bertacchi, 6
Milan - MI
Italy (20136)
Tel: +39 3388625787
Fax: +39 0287167202
Persona di riferimento:

UDIB
Ultime notizie   
Presentazione UDIB Italian Union of Fasteners Distributors

No Title


No Title

L’UDIB Unione Distributori Italiani Bulloneria, nasce nel 1976 con lo scopo di riunire i maggiori distributori italiani di bulloneria. Promotore dell'iniziativa e primo Presidente, fu Antonio Girardello. Nel corso degli anni l’associazione, in continua crescita, si è radicata su tutto il territorio nazionale.

Ora può contare 40 associati che operano nei vari settori della distribuzione di fasteners. Tra i soci, vi sono aziende specializzate nel settore inox, importatori puri, specialisti nella fornitura di servizi all'industria e piccoli e grandi produttori che solo in parte distribuiscono. Nel 2000 l’Udib è stata cofondatrice della EFDA (European Fastener Distributor Association), associazione che riunisce a livello europeo le maggiori associazioni di categoria. Nel 2010 ha organizzato ad Arona il meeting italiano della EFDA, al quale hanno partecipato i maggiori distributori mondiali del settore. Nel 2011 ha organizzato a Parma la prima convention nazionale della Bulloneria, evento che ha raccolto la partecipazione di quasi 200 specialisti del settore coinvolgendo anche players internazionali. Tale evento, vera e propria pietra miliare nella storia dell’associazione, ha testimoniato la rifondazione della stessa con nuovi e più interessanti obiettivi.

Nel 2012 ha deciso di uscire momentaneamente dall’associazione europea per contrasti con una governance ormai solo Tedesca, che ha lasciato poco spazio al confronto e alla condivisione degli obiettivi. L’assemblea dell’UDIB è sempre stata momento di espressione democratica delle scelte e per propria indole, l’associazione, non può partecipare ad altri tavoli di confronto ed attività, se non con ruoli attivi e propositivi. Nel 2013 è stato eletto l'attuale Presidente Gian Marco Dalpane, il quale, per la prima volta, ha ottenuto dall’assemblea la possibilità di decidere autonomamente la scelta dei consiglieri.

Categorie di appartenenza: